La nostra azienda

Ci troviamo a Castelnuovo Magra (SP), nella zona che sovrasta il sito archeologico dell’antica città di Luni e dove Liguria e Toscana si incontrano. La nostra famiglia, di generazione in generazione, coltiva dalla fine degli anni ’70 vigneti in zona collinare e vicina al mare vincendo l’asprezza di un terreno duro e sassoso. I vigneti di circa 10 ettari ubicati nella zona della DOC Colli di Luni, si estendono tra Fosdinovo (MS), Sarzana (SP) e Castelnuovo Magra (SP) in cui troviamo anche la cantina. Uve antiche e pregiate, le nostre, che mantengono un legame saldo con la tradizione del territorio: Sangiovese e Vermentino, delle quali con amore esaltiamo le principali caratteristiche e ne preserviamo l’autenticità. Simbolo dell’azienda è la statua stele, monumento di età preistorica e dalla data incerta ritrovato in Lunigiana. La sua riprosizione in etichetta, rivisitata in chiave moderna, getta un ponte simbolico con la memoria del luogo.

La posizione e il territorio:
la tradizione dei Colli di Luni

Ci troviamo sopra l’antica città di Luni, fondata dai Romani nel 177 a.C, in prossimità della foce del fiume Magra. La nostra storia si muove nel solco della millenaria tradizione del luogo, realtà dalla straordinaria vocazione vitivinicola e di cui nel già 77 d.C Plinio il Vecchio scriveva: “Il vino di Luni ha la palma tra quelli dell’Etruria” (Naturalis Historia). Avvantaggiati da un clima mediterraneo e temperato coltiviamo le nostre uve nel pieno rispetto delle loro caratteristiche, altra principale alleata è l’esposizione collinare e particolarmente soleggiata che permette al nostro Vermentino di mantenere intatte le sue peculiarità.

La cantina e i vigneti:
tra mare e colline

La cantina si trova a Castelnuovo Magra, in località Colombiera, frazione che dà il nome alla nostra azienda vinicola. La cantina insieme ai vigneti si sviluppano all’interno della zona della DOC Colli di Luni, tra Liguria e Toscana, più precisamente tra Castelnuovo Magra (SP), Sarzana (SP) e Fosdinovo (MS). I vigneti sono posti ad altitudini differenti che variano dai 100 ai 250 metri slm, tutti accomunati da un’esposizione favorevole e dalla vicinanza al Mar Ligure. Alleviamo le nostre vigne a Guyot, con una densità di 5.000 ceppi a ettaro e coltiviamo principalmente uve vermentino e sangiovese.

La tecnica:
rispetto e innovazione

Alla rigorosa conduzione dei vigneti, uniamo tecniche di lavorazione diversificate e l’utilizzo delle più recenti attrezzature enologiche. Crediamo fortemente nel rispetto delle materie prime, per questo motivo cerchiamo di limitare il più possibile manipolazioni, per produrre vini di qualità esaltando le uve del nostro territorio: Vermentino e Sangiovese. La vendemmia avviene a mano, nel mese di settembre e in primavera raccogliamo i frutti di un intero anno di lavoro con i primi imbottigliamenti.